Lunedì, 22 Settembre, 2014

Cerca Ricette

La Tua Ricetta!

Golosi online

 216 visitatori online

Network

ricette cocktail .com

Login



Ricette Dolci .com - Ricette per Dolci Torte Biscotti
Charlotte di mele PDF Stampa E-mail
( 10 Votes )
Charlotte di mele - 3.6 out of 5 based on 10 votes

Charlotte di meleIngredienti:

Per 6 persone

5 cucchiai da minestra di zucchero
6 mele renette sbucciate e tagliate a spicchi
50 g di uvetta passa
50 g di pinoli
la buccia grattugiata di un limone
150 ml di succo di arance rosse
75 g di Valle' + burro
15/20 fette di pane in cassetta


Preparazione:

Scaldate il forno a 200 gradi, imburrate uno stampo di circa 22 cm di diametro spolverizzandolo poi con un po' di zucchero e mettete a rinvenire l'uvetta in una ciotola con acqua tiepida.
In una capiente casseruola, sciogliete a fuoco basso 3 cucchiai di zucchero con un cucchiaio di acqua e quando lo zucchero incomincia a caramellare prendendo un bel colore dorato, aggiungete le mele tagliate a spicchi, la buccia grattugiata di un limone e versateci il succo di arancia. Date una bella mescolata e fate cuocere, piano, piano, per circa 20 minuti in modo che le mele si cuociano leggermente. Togliete la casseruola dal fuoco e mentre le mele si raffreddano un po', sciogliete in un pentolino il burro con il resto dello zucchero. Spenellatelo poi, ancora caldo, su solo un lato del pane a cui avete tolto la crosta. Foderate il fondo ed i lati dello stampo con le fette di pane, lato imburrato verso l'esterno, leggermente sovrapposte in modo che non rimangano spazi vuoti. Vi consiglio di schiacciarle leggermente nel punto di sovrapposizione per sigillarle bene. Scolate e strizzate l'uvetta, mescolatela ai pinoli e alle mele. Versate il tutto nello stampo e ricoprite le mele con delle altre fette di pane imburrate. Fate cuocere per circa 45 minuti e se vedete che la parte di sopra si dora troppo in fretta, coprite con della carta argentata. Una volta sfornata, lasciate riposare la vostra charlotte per circa 10 minuti, poi passate tutto intorno la lama di metallo di una spatola in modo che il pane si stacchi bene dai bordi ed infine sformatela sul piatto da portata. Va mangiata tiepida.

 
Sformato di pane alla nutella PDF Stampa E-mail
( 10 Votes )
Sformato di pane alla nutella - 3.5 out of 5 based on 10 votes

Ingredienti:

Per 6 persone

150 g di nutella
25 cl di latte
200 g di mollica di pane
2 cucchiai di burro
50 g di zucchero
4 uova
1 presa di sale


Preparazione:

Mettete in una casseruola sul fuoco basso il latte e la Nutella, mescolate per amalgamare gli ingredienti, aggiungete la mollica di pane sbriciolata, il burro, lo zucchero e il sale.
Levate la casseruola dal fuoco.
Battete i tuorli, aggiungeteli al composto e lasciate raffreddare.
Montate a neve gli albumi e uniteli alla crema.
Mettete il composto in uno stampo imburrato e cuocete in forno preriscaldato a 190 gradi per 45 minuti circa.
Buon appetito!

 
Granita di ciliege e liquirizia PDF Stampa E-mail
( 2 Votes )
Granita di ciliege e liquirizia - 4.0 out of 5 based on 2 votes

Granita di ciliege e liquiriziaIngredienti:

Per 6 persone

500 g di ciliegie, lavate e snocciolate
100 g di zucchero a velo
2 bastoncini di liquirizia


Preparazione:

Frullate le ciliegie snocciolate in modo da ottenere una purea e tenete da parte. Fate sciogliere a fuoco basso per circa 10 minuti lo zucchero in 300 ml di acqua con 2 bastoncini di liquirizia. Fate raffreddare lo sciroppo ottenuto e, una volta freddo, mescolatelo alle ciliegie dopo avere scartato i bastoncini di liquirizia. Versate il tutto in un recipiente rettangolare dai bordi bassi (tipo vaschette per fare il ghiaccio) e mettete nel freezer per circa 2/3 ore
mescolando ogni mezz'ora con l'aiuto di una spatola di legno in modo da frantumare la granita. Servite poi in coppe ghiacciate.

 
Gelato alla rosa PDF Stampa E-mail
( 6 Votes )
Gelato alla rosa - 3.7 out of 5 based on 6 votes

Gelato alla rosaIngredienti:

Per 4 persone

24 petali di rosa
200 g di zucchero
1 fialetta di essenza di vaniglia
3 tuorli d'uovo
1 bicchierino di liquore dolce
50 cl di panna da montare
Per guarnire:
1 rosellina selvatica (facoltativo)


Preparazione:

Lavate delicatamente i petali di rosa e metteteli in una terrina.
Mettete lo zucchero in una casseruola e unitevi un bicchiere di acqua; mettete sul fuoco e fate cuocere, a fiamma bassa, fino a quando inizierà una leggera ebollizione.
Togliete quindi lo sciroppo dal fuoco, profumatelo con l'essenza di vaniglia e versatelo sui petali di rosa; coprite e lasciate in infusione per circa i ora e 30 minuti.
Trascorso questo tempo, eliminate dallo sciroppo i petali di rosa.
Sgusciate quindi le uova, mettete i tuorli in una terrina e versatevi lentamente lo sciroppo di zucchero, mescolando con una frusta fino ad avere un composto spumoso.
Versate il composto in una casseruola e fatelo cuocere a bagnomaria e a calore dolce, fino a che la crema inizierà ad addensarsi.
Toglietela quindi dal fuoco e lasciatela raffreddare.
Unitevi ora il liquore dolce che avete prescelto.
Montate piuttosto densamente la panna, poi unitela alla crema di uova ormai fredda, amalgamando con cura.
Versate il composto nella gelatiera e fate consolidare il gelato secondo le istruzioni specifiche del vostro apparecchio.
Se non possedete apparecchi elettrici ma desiderate ugualmente preparare il gelato in casa, e lo volete ben mantecato, occorrerà seguire alcuni accorgimenti.
Innanzi tutto bisogna ricordare che, dopo aver introdotto il recipiente (o le vaschette, complete o meno di divisori) nel freezer, il prodotto da ghiacciare va mescolato con un cucchiaio di legno circa ogni 30 minuti, almeno fino a che sarà abbastanza morbido per poterlo fare.
Questo sistema eviterà che sulla superficie del gelato si formino dei ghiaccioli, che renderebbero acquoso il prodotto ultimato; inoltre ridurrà il rischio che certi ingredienti si separino, precipitando sul fondo.
Con una mescolatura effettuata regolarmente tutti gli elementi sono meglio amalgamati e il gelato risulta più mantecato.
Servite il gelato in coppe.
Se volete fare una presentazione più raffinata, guarnite ogni coppa con una rosellina selvatica.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 42